seconda pelle

Seconda pelle (2014)

Il progetto “Seconda pelle” prende le mosse dall’idea di riflettere sui temi delle differenze e delle violenze di genere utilizzando un linguaggio, quale quello della fotografia di nudo, che spesso viene adoperato proprio per veicolare i più stantii stereotipi di genere. Questa idea si è tradotta in una serie di foto, ambientate in uno scenario suggestivo e fortemente evocativo come può essere soltanto una Scala dei Turchi sferzata dal vento e dalle onde, il cui filo conduttore è rappresentato dal colore rosso di quella seconda pelle su cui si depositano gli sguardi carichi di pregiudizi e stereotipi e che la modella si strappa di dosso con la violenza, la rabbia, la sofferenza con cui si è costretti a lottare per scoprire ed affermare la propria identità irripetibile, contro le discriminazioni e le violenze di genere. “Seconda pelle” ha già attirato l’attenzione della stampa e non ha mancato di suscitare alcune polemiche tra i fruitori delle fotografie. Il progetto è stato pensato e realizzato nel 2014 dai fotografi Andrea Massaro, Michele Scimè e Pietro Iacono

model: Giulia Genco

complete project on tumblr

PRESS: